Il Trombettista & Il gatto:

Il Trombettista & Il gatto:

Seitenbereiche

Sie verwendeten einen veralteten Browser. Bitte führen Sie für ein besseres Surf-Erlebnis ein Upgrade aus.
JavaScript scheint momentan in Ihren Browsereinstellungen deaktiviert zu sein.
Bitte nehmen Sie eine Änderung dieser Einstellung vor und laden Sie die Webseite neu, um deren volle Funktionalität zu ermöglichen.
Daten laden
Daten laden

Hauptbereich

Il Trombettista di Säckingen

Nella metà del 17° secolo vissero a Säckingen Franz Werner Kirchhofer, un  borghese, e la giovane nobildonna Maria Ursula von Schonau. Tra i due si  instaurò un legame di reciproco affetto che riusci a superare l'alto muro di separazione tra il mondo borghese e quello della nobiltà. Si sposarono e tornarono alla cerchia borghese della loro città natale. Vissero qui riuniti, guadagnandosi il rispetto dei cittadini, benché la loro permanenza fosse resa difficile dal loro matrimonio "disdicevole". La popolarità dell'epica si avverte ancora oggi. La figura simbolica di Bad Säckingen nonché attore principale del poema epico di Joseph Victor von Scheffel è il trombettista di Säckingen.

Il gatto Hiddigeigei

Hiddigeigei, questo fiero gatto dagli occhi verdi, è una figura di accompagnamento dell'epopea del "trombettista di Säckingen" e portavoce del poeta Joseph Victor von Scheffel nella storia d'amore tra il figlio borghese Franz Werner Kirchhofer e la nobile signorina Maria Ursula von Schönau. Con la sua saggezza piena di ironia e la satira sulle attività della gente, il gatto Hiddigeigei assume un significato particolare nell'epica dei versi. Oggi, per Bad Säckingen il gatto Hiddigeigei rappresenta un simbolo di felicità e di buona fortuna! Ha ispirato numerose rappresentazioni artistiche, che sono distribuite sul centro storico e si possono trovare anche nel tour della città.